Blog: http://rebis.ilcannocchiale.it

La vecchia morta

Sono in macchina, è notte fonta e il cielo è limpido. Sto passando per una stradina di montagna, ci sono dei giovani che scendono camminando dalla collina sulla sinistra, atraversano la strada e scendono giù dal colle a destra. Silenziosi e calmi. Mi chiedo cosa ci facciano lì, siamo lontani dalla città. Torno indietro per prendere una mia amica e rifacciamo la stessa strada. Le dico "Sai, dopo questa curva prima ho incrociato dei ragazzi che andavano a piedi, chissà se li rivediamo." Ma dopo la curva, sulla sinistra, sul colle, c'è un grande cimitero. Allora dico alla mia amica "Bè, speriamo di non incrociare nessuno che viene da là!" Come non detto, una vecchia donna esce dalla sua tomba e ci segue, è malmessa, un po' putrefatta, senza denti, con uno scialle di lana azzurro sulle spalle e gli occhiali storti. Anche se noi siamo in macchina lei riesce a seguirci, accellero ma sbaglio strada e lei è sempre più vicina....

Pubblicato il 16/9/2007 alle 11.28 nella rubrica Sogni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web