.
Annunci online

rebis [la rinascita è sempre possibile]
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte

CIO' CHE PASSA O E' PASSATO SUL MIO COMODINO

POESIE EROTICHE di Giorgio Baffo Veneziano

" Gli inventori delle malattie.
Come ci hanno convinti di essere malati"
  di Jorg Blech


"IO,LA NOTTE.Incontri e situazioni"
  di Anna Luisa Zazo


E CHUCK PALAHNIUK??
CAVIE O  SURVIVOR...VE LI CONSIGLIO!FACILI, BELLI, VELOCI.SENZA IMPEGNO.

NON MI AVRANNO NEANCHE MORTA


IL PAPA E' SOVRANO DI UN ALTRO STATO.NON DEVE INTERVENIRE NEL NOSTRO!




DONNE!!
RICORDATEVI CHE:
UN PEL DI FICA TIRA PIÙ DI UN CARRO DI BUOI!!!
PENSATE QUANTE E QUALI GRANDI COSE POTREMMO FARE SE METTESSIMO I NOSTRI TUTTI INSIEME!!

PRINCIPI
Ecco, io purtroppo ho dei principi morali che non riesco e non potrei mai rinnegare altrimenti rinnegherei me stessa. Uno di questi riguarda la libertà di parola, pensiero ed espressione, in qualsiasi forma.Ma io ci credo e li difendo...mica come tutti quegl'altri che poi razzolano male.Per questo lascio sempre a tutti la possibilità di commentare i miei post e d'insultarmi se credono, se sono insulti costruttivi poi, ben vengano!Se però saranno insulti inutili ed a buon mercato, perdipiù anonimi o senza possibilità di contattare chi li ha scritti, mi riterrò per forza di cose superiore a chi li ha lasciati.
Cancellerò solo i commenti che per sbaglio sono doppi o tripli...(o magari in altri casi particolari...)

REGOLA N°1 DEL BLOG: se qualcuno, leggendo i miei sogni, li dovesse giocare al lotto e poi dovesse vincere allorà dovrà farmi un regalo di valore pari a 2 decimi della sua vincita, altrimenti in poco tempo si ritroverà più povero di quel che era.Tiè!
REGOLA N°2 DEL BLOG:se qualcuno, leggendo i miei sogni, dovesse usarli come spunto per creare forme artistiche di qualsiasi genere, dovrà mettere vicino al suo nome l'indirizzo del mio blog, e se ci dovesse pure guadagnare dovrà darmi il 5% dei diritti d'autore, se non lo farà le sue opere verranno sempre scartate!Tiè!
REGOLA N°3 DEL BLOG: se sei un cretino senza cervello trattieniti dal lasciare un segno del tuo passaggio in questo blog. Ammesso che un cretino riesca a capire di esserlo..





ATTENZIONE

Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarmelo e saranno subito rimosse.





OK...SARO' BANALE, MA QUESTO QUA SOTTO E' L'UOMO DEI MIEI SOGNI....CINICO, BASTARDO, MEDICO E MUSICISTA...UN PO' PAZZO UN PO' DROGATO!SE NE CONOSCETE UNO COSI' PORTATEMELO!



OPPURE MI POTREI ACCONTENTARE  ANCHE DI UNO DEI CINEMA STRANGE



20 gennaio 2009
cercare lavoro
gente/2
Capita di ritrovarsi senza lavoro e di finire all' Ufficio per l'Impiego e così capita di dover fare un colloquio con la simpatica impiegata.
Capita che questa si interessi alla storia della persona disoccupata e che si metta a dare dei suggerimenti da amica per aiutarla a cercare lavoro fuori da quell'ufficio.
Capita, a volte, che si ritrovi davanti una persona con una misera laurea in filosofia e che si senta di consigliarle di entrare in seminario per poi andare a insegnare religione nelle scuole.
Ed è così che capita di dover mandre affanculo una brava signora.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. lavoro religione sticazzi

permalink | inviato da rebis il 20/1/2009 alle 21:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
15 ottobre 2008
SOCIETA'
gente
Ieri ho ricevuto una proposta. La proposta di andare a far parte dell'organizzazione della campagna elettorale del pdl per le elezioni provinciali. Mi han detto che non si prendono soldi, ma si fanno un sacco di conoscenze utili. Io stavo zitta, perchè mi mancavano le parole. MI è stato detto di non dare subito una risposta. Di pensarci su.
Quello che sto pensando sono frasi sconnesse piene di rimandi a dio, ma non per ringraziarlo.




permalink | inviato da rebis il 15/10/2008 alle 13:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
15 luglio 2007
Chef e erotismo
 "I segreti erotici dei grandi chef" è solo il secondo romanzo che leggo di Irvine Welsh, ma penso che sarà anche l'ultimo.
Il primo, che lessi anni fa, è "Porno", il seguito di "Trainspotting". Veramente un bel romanzo quello, scritto bene, in modo originale, divertente e cinico.
Quando mi hanno regalato quest' altro romanzo ero contenta e curiosa. Purtroppo già alla cinquantesima pagina ha iniziato a deludermi. E' noioso, lento, incasinato, ma a differenza di "Porno" è incasinato in un modo superficiale, non sembra che Welsh abbia messo in questo lo stesso impegno che ha messo nell'altro romanzo (c'è comunque la possibilità che sia solo un problema di traduzione). I personaggi non sono ben caratterizzati e la storia in sè è una cazzata.
Non mi piace lasciare i libri a metà, perciò ho letto tutte le 427 pagine, sperando che potesse migliorare, anche se il finale l'avevo intuito molto molto prima.
Insomma, io vi sconsiglio di perdere il vostro tempo con questo libro.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Welsh

permalink | inviato da rebis il 15/7/2007 alle 19:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
12 giugno 2007
DIARI
UOMO E DONNA
Non male come nottata! Ho "conquistato" prima un ragazzo, che sembrava un po' un sud-americano, giovane, 22 o 23 anni, e poi una ragazza bionda coi capelli lunghi. Non sapevo bene come gestire le due cose però...



permalink | inviato da rebis il 12/6/2007 alle 12:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
2 giugno 2007
LAVORO
MA ANDATE A LAVORARE!
 

" In questa lotta, tanto più impari quanto minore è il valore relativo del titolo nella gerarchia dei titoli, e quanto più esso è svalutato, può succedere che il detentore di un certo titolo, per difenderlo, non abbia altra scelta che quella di rifiutare di vendere la sua forza-lavoro al prezzo che gli viene offerto; in tal caso la scelta di rimanere disoccupato assume il senso di uno sciopero (individuale)."

La distinzione. Critica sociale del gusto p148-149
Bourdieu Pierre

"Così, per i figli della classe operaia, il passaggio attraverso la scuola secondaria ed attraverso l'ambiguo statuto di "studente", temporaneamente affrancato dagli obblighi del mondo del lavoro, sortisce l'effetto di creare dei falliti, in una dialettica tra aspirazioni e possibilità che una volta spingeva invece ad accettare (come nel caso di quei figli di minatori che identificavano il loro ingresso nella condizione di uomini adulti con la loro discesa in miniera) il proprio destino sociale quasi sempre come un fatto scontato. Il disagio nel lavoro, che avvertono ed esprimono in modo esplicito soprattutto le vittime più palesi del declassamento, come coloro che hanno la maturità e sono condannati ad un ruolo di operaio comune o di postino, accomuna in un certo senso un'intera generazione; e se esso si esprime in forma di lotta, in rivendicazione o in forme di evasioni insolite, spesso non comprese dalle organizzazioni tradizionali sindacali o politiche, ciò succede perchè la loro posta in gioco è molto più alta e molto diversa dal semplice posto di lavoro, dalla "sistemazione", come si diceva una volta. Messi profondamente in discussione, nella loro identità sociale come nell'immagine che coltivano di se stessi, da un sistema scolastico e da un sistema sociale che li hanno ripagati con moneta falsa, essi non possono ricostruire la propria integrità personale e sociale se non opponendo a quei verdetti un rifiuto globale. E' come se avvertissero che quello che è in gioco non è più affatto, come lo era invece una volta, un semplice scacco individuale, vissuto, anche per sollecitazione del sistema scolastico, come se fosse dovuto a limiti personali, ma è invece la logica stessa dell'istituzione scolastica. La dequalificazione strutturale che colpisce nel loro insieme i membri di una generazione, destinati a ricavare dai loro titoli assai meno di quanto ne avrebbe ricavato la generazione precedente, sta all'origine di una specie di delusione collettiva, che spinge questa generazione ingannata e disillusa ad estendere a tutte le istituzioni la rivolta, mista di risentimento, che ad essa ispira il sistema scolastico. Questa specie di umore anti-istituzionale (che si alimenta di critica ideologica e scientifica) porta al limite a denunciare tutte le basi tacitamente presupposte dell'ordine sociale, ad una sospensione pratica dell'adesione mentale alle mete da esso proposte ed ai valori da esso proferiti, ed al rifiuto di compiere quegli investimenti che costituiscono la condizione del suo funzionamento."

La distinzione. Critica sociale del gusto p 150-151
Bourdieu Pierre


Ma a voi che ve ne pare? Questo testo è del '79. Il calendario dice che son passati quasi trent'anni. Ma nella realtà sembra siano state scritte ieri queste citazioni.


Sappiate che presto sarò in sciopero(individuale).


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. disoccupazione titoli scolastici

permalink | inviato da rebis il 2/6/2007 alle 21:8 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (13) | Versione per la stampa
27 maggio 2007
La morte
La morte, la morte non lascia mai indifferenti. Quella degli altri chiaramente. Quando mi trovo in un periodo difficile e faticoso finisco fin troppo spesso col pensare alla morte. Stavo quasi per riuscire ad evitare questi pensieri, nonostante sia piuttosto difficile il periodo che sto passando.E poi. E poi la morte arriva e non puoi farci nulla. E' venuta a cercarmi lei questa volta. Prima uccidendo in un incidente una donna, la conoscevo poco ma mi piaceva. 36 anni.Sono dispiaciuta di più per la sua famiglia, e per suo figlio. Non sono dispiaciuta tanto per lei. Non so se posso esserlo, è inutile chiedermelo. Credo in molte cose dopo questa vita. Ma di nessuna ne avrò la certezza fino a quando non capiterà a me.Perchè dunque preoccuparmi di dove vanno i non più vivi? E poi, dopo una sola settimana la morte della nonna che mi era rimasta. 84 anni, alzheimer avanzato, non si alzava dal letto da settimane. Non riconosceva più nè il suo compagno di vita nè i suoi figli. Cosa può esserci di peggio? Io non sono dispiaciuta per lei. Perchè dovrei esserlo? La sua vita l'ha avuta. L'ha uccisa la vecchiaia. Cosa sono? Un mostro? E ora, i pensieri di morte non mi abbandoneranno tanto facilmente.



permalink | inviato da rebis il 27/5/2007 alle 13:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (16) | Versione per la stampa
30 aprile 2007
politica estera
AMERICA!



permalink | inviato da il 30/4/2007 alle 14:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
25 aprile 2007
SOCIETA'
CAMPAGNOLA!
Ecco cosa significa venire da una famiglia "non studiata", da una famiglia di campagna. Significa che mentre tu sei in paranoia perchè devi riuscire a scrivere una tesi che non leggerà nessuno, tua madre ti telefona e ti chiede di andare a zappare il campo. Ecco cosa mi è successo oggi. Non scherzo.
E, se potete, evitate battute tipo "Si, è meglio che tu vada a zappare il campo!"...c'ha già pensato il mio autolesionismo a quelle.



permalink | inviato da il 25/4/2007 alle 21:15 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (17) | Versione per la stampa
24 aprile 2007
SOCIETA'
Una giornata cambiata in peggio
Io faccio parte della specie umana, animale si, ma umana. Mi rifiuto di pensare di essere della stessa specie di questi esserei, datemi pure della razzista, ma io non voglio avere nemmeno una definizione in comune con essi.
La mia giornata non era iniziata nè bene nè male, camminavo tra la gente come sempre, e come sempre guardavo i loro visi, ascoltavo le loro parole, cercando di capire da quale paese provenissero. Non era male.
Poi è bastato poco e la mia giornata è cambiata. Mi è bastato entrare in un bar e sentire alla radio
questa notizia.
Sono uscita ed ho iniziato a guardare tutti con sospetto.
La barista parlava di pena di morte, un cliente le dava ragione. Io non sono dello stesso parere. La pena di morte da che mondo è mondo non ha mai portato a nulla di buono. Perciò è da escludere.
Escluderei anche la loro permanenza in carcere. E' una spesa che lo Stato (e noi) non dovrebbe avere, le loro vite sono inutili, inoltre avranno bisogno di cibo, cure, un posto letto....e si sa...da quelle parti scarseggiano, e addirittura servirà qualcuno che stia attento che non vengano squartati dagli altri carcerati, che, seppur delinquenti, non sono mostri come questi.
Perciò io proporrei di far in modo che le loro vite acquistino una qualche utilità per il genere umano. Come? Bè...io li donerei senza riserve alla sperimantazione scientifica.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. schifo

permalink | inviato da rebis il 24/4/2007 alle 14:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
23 aprile 2007
TECNOLOGIE
UN'ALTRA POSSIBILITA' DA NON COGLIERE
NON MI E' STATA DATA LA POSSIBILITA' DI FARMI UNA SECONDA VITA...
CHE SIA UN CASO?
INTANTO, IN QUESTA, LA NOIA INCALZA, IL TEMPO STRINGE E GLI UOMINI CHE MI PIACCIONO GUARDANO LE BIONDE...



permalink | inviato da il 23/4/2007 alle 12:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (19) | Versione per la stampa
20 aprile 2007
CULTURA
Oggi vi presento il n°1 : il Bagatto!!

Il Bagatto è un giovane intraprendente e attivo, davanti a se, sulla tavola ha tutti gli elementi: denari, spade e coppe, il bastone lo tiene in mano, rivolto verso l'alto...sta ad indicare il suo potere sulla materia. Ha l'intelligenza e le capacità adatte per modificare le cose, è un creativo. Sotto di lui c'è un fiore che germoglia, simbolo della giovinezza...quella che è sempre e comunque dentro ognuno di noi. Sopra di lui o c'è il simbolo dell'infinito, oppure il suo cappello prende la forma di un 8 rovesciato...che ricorda quel simbolo.Indica che le possibilità sono aperte, tutto è a disposizione, la chiarezza interiore aiuta nelle azioni, che sono sempre
piuttosto veloci.
  
                                                                  
Oggi ho fatto un altro passo in avanti verso una vita da zitella serena. Ho fatto la falegnama insieme alla mia coinquilina e ci siamo aggiustate la porta...Ora ho le mani sporche, sono entrata in contatto con quella cosa schifosa che è la "materia", quella cosa che è mutevole e non rompetemi la minchia col dirmi che invece no! Tutto è eterno!Che "il divenire è una follia."!La mia porta prima si chiudeva. Dopo no, perchè era rotta.
Che soddisfazione...che sensazione...niente di astratto...tutto materialmente là davanti a me...la teoria smentita dalla pratica...la teoria da rivedere e modificare, su basi certe.Il principio di non cantraddizione e quello del terzo escluso non mi sono serviti...
Ed ora ho qualcosa in più da scrivere nel curriculum!

Sarò sincera...mi mancano le seghe filosofiche.Questo proprio non me lo sarei aspettato da me.




permalink | inviato da il 20/4/2007 alle 16:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (21) | Versione per la stampa
18 aprile 2007
CULTURA
Arcano n° 12

L' appeso è la carta numero 12 degli Arcani Maggiori, è generalmente rappresentato con la figura di un uomo appeso un albero per la gamba destra, la sinistra la tiene incrociata dietro questa. Ha le mani dietro la schiena, molto probabilmente sono anch'esse legate. In pratica l'appeso si ritova costeretto all'immobilità assoluta.
Se si presenta dal lato positivo, ovvero storto, allora la situazione non è così tragica, l'immobilità è momentanea ed in questa costrizione l'appeso ha la possibilità di riflettere a lungo, il suo pensiero è libero, il suo volto è sereno. E' staccato dalla terra, ovvero dalla materialità e può così trovare la strada giusta, per quando sarà liberato, o riuscirà a liberarsi, e la sua strada molto probabilmente sarà quella della spiritualità, o del sacrificio per gli altri.
Se invece la carta è dritta, l'appeso rappresenta una situazione di costrizione fisica che diventa anche costrizione mentale, la capacità di pensiero è altrettanto bloccata, la via giusta sembra lontana, se non impossibile da raggiungere, le azioni che si compiono rischiano di peggiorare la situazione che comunque viene vissuta malissimo, troppe indecisioni, troppo blocchi mentali.E' necessaria la massima cautela. Sperando che basti...

Ecco. Io ora sono l'appeso.In negativo chiaramente...




permalink | inviato da il 18/4/2007 alle 16:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
14 aprile 2007
SOCIETA'
Un circo??
Giuro, se non l'avessero messa come attrattiva turistica, avrei già fatto le valige. Però così è un'inventiva offensiva che non fa altro che sottolineare il fatto che è l'uomo che comanda...è una pagliacciata! Se passerò di là porterò le noccioline...
Tra l'altro il luogo, dalla foto, non sembra neanche tanto accogliente...mi ricorda un po' la valle di lacrime da cui provengo!



permalink | inviato da il 14/4/2007 alle 11:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
13 aprile 2007
sessualità
CHI DI VOI VUOL STARE IN GABBIA?

CARI AMICI BLOGGER! COSA FAREI ORMAI SENZA DI VOI CHE MI FATE CONOSCERE OGNI GIORNO NUOVE COSE? IERI UNO DI VOI (PER MOTIVI CHE NON HANNO NULLA A CHE FARE COL SITO IN SE', GIURO!), DICEVO, UNO DI VOI MI HA PASSATO QUESTO LINK www.gabbia.com E COSI' HO SCOPERTO MONDI A ME SCONOSCIUTI...E UN SACCO DI PAROLE NUOVE...
OLTRE ALLA SIGLA BDSM (Bondage, Disciplina, Dominazione Sottomissione, SadoMasochismo) HO SCOPERTO CHE SE UNA DONNA CHIEDESSE A VOI DI FARGLI DA CFNM DOVRESTE ACCETTARE...IN FONDO NON VI CHIEDE ALTRO CHE DI DENUDARVI MENTRE LEI RESTA VESTITA...
INOLTRE HO SCOPERTO CHE SEMMAI DOVESSI AVERE UN MARITO, NON MI DISPIACEREBBE FOSSE UN CUCKOLD, OVVERO UN MARITO CORNUTO CHE PERO' STA A GUARDARE LA MOGLIE CHE SI FA L'ALTRO, IL "TORO"...IL BULL PERO' LO VOGLIO SCEGLIERE IO!
IL FISTING O FIST FUCKING...BE'...SARA' UNA DELLE COSE CHE NON PROVERO' MAI NELLA VITA. POCO MA SICURO.
DICIAMO POI CHE LA BALL TORTURE, LA QUALE "si riferisce ad un insieme di tecniche orientate a causare dolore o comunque sensazioni forti nei testicoli e nello scroto maschile"...QUESTA "DEPRAVAZIONE" AMMETTO DI AVERLA SOGNATA IN QUACHE SITUAZIONE!!
CE N'E' PER OGNI GUSTO!
MA COMUNQUE...PENSATELA COME VOLETE...IO LA MISTRESS NON LA FAREI MAI...ANCHE SE HO UNA BELLA FRUSTA DI PELLE A CASA! MA QUELLA ME L'HANNO REGALATA I MIEI AMICI...
LE PERSONE SI FANNO IDEE STRANE DI ME...PENSO SIANO PENSIERI CAUSATI DAL MIO MODO DI VESTIRE. MA L'APPARENZA INGANNA CARI MIEI! NON VE L'HANNO MAI DETTO?

 

E POI! BEGLI AMICI CHE MI RITROVO! STANOTTE C'ERA UNA FESTA IN CUI BEN TRE DEI QUATTRO GRUPPI CHE SUONAVANO ERANO FORMATI DA MIEI "AMICI"... MA IL BIGLIETTO PER ENTRARE COSTAVA TROPPO PER ME, COSI' HO CHIESTO A LORO SE RIUSCIVANO A FARMI ENTRARE, QUALCUNO MI DOVEVA ANCHE UN FAVORE...E SI SONO RIFIUTATI TUTTI DI AIUTARMI, COSICCHE' ME NE SONO DOVUTA ANDARE A CASA...DA SOLA...




permalink | inviato da il 13/4/2007 alle 11:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
5 aprile 2007
TECNOLOGIE
E ALLORA INCATENIAMOCI!
ARRIVANO ANCHE LE CATENE DA BLOG...VISTO CHE E' LA PRIMA LA FARO'...MA RISPARMIATEMENE ALTRE!QUESTA CAZZO DI CATENA, PARTITA DA CHISSA' DOVE, M'E' GIUNTA DA HEARTPROCESSION ED IO ORA DEVO SCIEGLIERE QUALCHE ALTRO BLOGGER DA INCATENARE...VEDIAMO UN PO'...DIREI OSSIMORO PERCHE' E' POETA, POI YOGAYETI, SE NON E' GIA' STATO INCASTRATO IN QUESTA COSA, E POI                B-RIGHTFUL PERCHE' E' ARTISTA E FOUL...POI FABLO! PERCHE' E UNA PERSONA SERIA E POSATA...E LAVERAPARTEDITE PERCHE' SONO CON LEI!

MA COSA SI CAPISCE DI UNA PERSONA SECONDO VOI ATTRAVERSO QUESTA COSA?
QUALE UTILITA' HA OLTRE AD ESSERE UNA BUONA PERDITA DI TEMPO?
DOVETE DIRE COSA SARESTE SE FOSTE...
QUESTE LE MIE RISPOSTE:

1.Un dolce: un babà
2.Un frutto: un fico bianco
3.Una città: Londra 27 anni fa
4.Un nome: Pasifae
5.Un indumento: una cravatta
6.Un cibo: ditalini…rigati.
7.Un animale: una lince
8.Una stanza: quella con la finestra più grande
9.Un numero: 7
10.Un colore: viola
11.Uno sport: tiro con l'arco
12.Una materia: religione(capirete alla n°55)
13.Un mestiere: puttana di corte
14.Un luogo: un bosco fitto
15.Un film: Le onde del destino
16.Una lettere: sssssssssss
17.Un giorno della settimana: il lunedì è il peggiore no?
18.Un mese: maggio
19.Una fiaba: L'ultimo sogno della vecchia quercia (non ricordo l'autore)
20.Una canzone: Marian dei sisters of mercy. O suds&soda dei deus?Forse "A forest" dei Cure?
21.Una bevanda: lo spritz!!
22.Uno strumento musicale: chitarra elettrica
23.Un profumo: quello delle violette di campo(ossimoro mi ha fatto ricordare il profumo del fieno...e quello del bosco....)
24.Un gusto di gelato: pistacchio
25.Un fiore: una violetta di campo
26.Una parola: serendipità
27.Un sentimento: malinconia
28.Una regione: basta che sia autonoma
29.Un pregio: l'accettazione
30.Un difetto: l'accettare troppo (heart…un po' mi condizioni…)
31.Un abitazione: villetta in collina
32.Un albero: un acero rosso
33.Uno stato: la Danimarca
34.Un soprammobile: mi muoverei
35.Un mezzo di comunicazione: un discorso faccia a faccia (e sono un'internet-dipendente)
36.Un pianeta: Giove
37.Un elettrodomestico: spremiagrumi
38.Un vizio capitale: lussuria(non li so tutti…)
39.Un personaggio storico: Galileo Galilei (forse dovevo dire superbia anch'io prima)
40.Una parte del corpo: l'anca
41.Un'emozione: l'indignazione( è un'emozione?va bene uguale)
42.Una stagione: inizio primavera
43.Una festa: la farei io a qualcuno
44.Un elemento: fuego!!
45.Un evento atmosferico: temporale estivo
46.Un'ora del giorno: l'alba sulle dolomiti
47.Un politico: una politica
48.Se fossi attore/attrice: sarei la peggiore
49.Se fossi un mezzo di trasporto: un'astronave
50.Una macchina: a idrogeno
51.Un presentatore: non lo sarei
52.Un calciatore: mi farei le veline ed i miei colleghi
53.Un telefilm: twin peaks
54.Un videogioco: tomb rider(c'ero dentro la notte scorsa!)
55.Una parolaccia: composta, inizia sempre con dio, finisce nei modi piu' vari.




permalink | inviato da il 5/4/2007 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (12) | Versione per la stampa
5 aprile 2007
SOCIETA'
VOLETE SAPERE QUANDO MORIRETE E PERCHE'?
OGGI SONO PARTICOLARMENTE GIU' DI MORALE, HO TROVATO QUESTO "DEATH TEST" IN INTERNET ED HO PROVATO A FARLO. QUESTI I MIEI RISULTATI...
According to our research, you'll be dead by  APRILE 2066 ALL'ETA' DI 85 ANNI, LA PROBABILE CAUSA DELLA MIA MORTE SARA': LA VECCHIAIA!!!LO SAPEVO, CE L'HO TALMENTE TANTO CON LA VITA CHE PER PUNIZIONE RESTERO' QUA A LOGORARMI PIANO PIANO..MA IO CREDO CHE ARRIVERO' OLTRE GLI 85 ANNI, PERCHE' SONO TROPPO INCAZZATA CON LA VITA...NON ME LA FARA' PASSAR LISCIA!

YOU DIE:  85.4 years

                                     
AVERAGE FEMALE LIFE SPAN:  77.1 years
As you can plainly see, you have more health & vitality than the average woman.
IL 31% DELLA MIA VITA SE N'E' ANDATO! E QUANTE COSE DEVO ANCORA FARE, VEDERE E SAPERE!!!MEGLIO CHE MI MUOVA! VA!



permalink | inviato da il 5/4/2007 alle 13:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
1 aprile 2007
POLITICA
SE QUALCOSA SI PUO' FARE CONTRO LE MULTINAZIONALI...
...DEL PETROLIO...PROVIAMO A FARLO!!! ANDATE A SEGNARVI!E PASSATE IL LINK!!
http://www.petitiononline.com/mod_perl/signed.cgi?idrogeno
I SOLDI NON POSSONO SEMPRE DECIDERE TUTTO!
                                    



permalink | inviato da il 1/4/2007 alle 18:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
1 aprile 2007
moda
AI POSTERI L'ARDUA SENTENZA

                                                    La politica è morta,
                                                    come la teologia!
                                                    Gustave Flaubert, 1869

IN QUESTO CASO LA SENTENZA NON E' UN GRANCHE' ARDUA...DIREI CHE FLAUBERT HA CANNATO DI BRUTTO!!
Intanto fumo sigarette e succhio caramelle per il mal di gola...la stupidità della gente non ha limiti ma la mia comunque li supera (a volte).




permalink | inviato da il 1/4/2007 alle 0:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
26 marzo 2007
sentimenti
COME SI CONQUISTA UN UOMO?
UNA VOLTA SAPEVO CHE BASTAVA AVVICINARSI ALL'UOMO PRESCELTO, FARGLI UN SORRISINO, ATTACARGLISI AL CAZZO...E QUELLO POI TI PROMETTEVA AMORE ETERNO.ORA QUESTA TECNICA NON MI FUNZIONA PIU' E NON SO DAVVERO COME FARE...
DEVO INVITARLI FUORI A CENA?MANDARGLI A CASA UN MAZZO DI ROSE ROSSE E UN BIGLIETTINO D'AMORE? REGALARGLI UN ORSACCHIOTTINO CHE GLI FACCIA COMPAGNIA LA NOTTE?UNA SERENATA SOTTO CASA?COSA DEVO FARE?
DIVENTARE TIMIDA E ROMANTICA?
...PREFERISCO UN DILDO NERO...
                                                             
  



permalink | inviato da il 26/3/2007 alle 21:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
25 marzo 2007
DIARI
4 STAGIONI NON BASTANO
MI SERVE UN ARMADIO PIU' GRANDE, GLI SCHELETRI NON MI CI STANNO PIU'...
         

                   
                           



permalink | inviato da il 25/3/2007 alle 22:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
15 marzo 2007
SOCIETA'
QUANTO INACAZZATI SIETE?
Si, fatemi un favore, ditemi se siete incazzati, e cosa vi fa incazzare...ma soprattutto ditemi come reagite e se riuscite a reagire...
Io sono incazzatissima si, ma non sono incazzata verso persone che conosco, le quali sono solo vittime, almeno quanto me. Non sono troppo incazzata nemmeno verso le cose che accadono alla mia inutile vita, che non vale più delle vostre, ma neanche meno. Ciò che mi fa incazzare di brutto a me è la società intera. Ed ora forse capirete un po' meglio qual'è il mio problema. Se una persona ce l'ha con qualcosa o qualcuno in particolare non deve far altro che alzare la voce, a volte le mani, e forse non otterrà nulla ma almeno si sarà sfogato.Il mio problema è che non so come sfogarmi, e resto qua senza far nulla, e la rabbia cresce, ad alla fine resto vittima due volte. Vorrei poter fare qualcosa di grande, almeno provarci.Chi non fa niente non sbaglia.Io voglio fare qualcosa e semmai sbagliare.
Una delle cose che ad esempio mi fa incazzare di più è la televisioe, m'incazzo appena l'accendo, perciò se posso evito. Ma contro la televisione posso io fare qualcosa?Anche se la mia la lancio dalla finestra cosa avrò risolto? Eppure lo so che ci sono moltissime, anche se non troppe, persone nella mia situazione. Ma nessuno fa nulla, o fanno ben poco. La paura è tanta, lo sforzo enorme...E' più facile portare avanti la propria misera vita come niente fosse no? E' più facile adattarsi, mescolarsi tra la merda, che uscirne fuori.
E la televisione non è nulla, la televisione è solo una piccola parte del mondo che ci entra in casa e nella testa e cerca di convincerci che andar contro al mondo è troppo difficile...ci dice "Si ok.Il mondo è una merda e allora?Pensi di poter far qualcosa tu che sei un essere inutile?Pensi di poter schiacciare chi ti domina!Hahah!Ma non provarci nemmeno!Chi te lo fa fare di uscire e sporcarti le mani?Restatene là verme senza cervello, guardati la partita, guardati il film romantico, scegli i prodotti che ti diciamo noi! Scegli di parlare come facciamo noi!Non sarai mai nessuno!...A meno che tu non accetti quello che ti diciamo noi e riesci ad entrare qua dentro!Allora sarai ammirato e desiderato!..Si bè...resterai comunque un nulla, una schifosa testa vuota, non riuscirai a fare niente per il mondo, se entri qua sono le nostre regole che dovrai seguire e noi non ti permetteremo di usarle a tuo vantaggio!Però avrai la villa, avrai le macchine, avrai donne e uomini,avrai i servitori, avrai 4 cani ed una piscina.Cosa sarai chiedi?E cosa te ne frega di ESSERE qualcuno quando potrai AVERE tutto?" Io sento tutto questo e molto di peggio quando accendo la tv, la trovo offensiva, sul serio, OFFENSIVA, mi ritiene una stupida ed una sprovveduta. Ed è solo la piccola parte di mondo che riesco a vedere, ma fuori, ragazzi miei, fuori la situazione è terrificante...Crediamo di essere liberi, siamo solo deglio oggetti, delle macchine, per un disegno molto più grande di quello che possiamo immaginarci.La vera libertà non possiamo nemmeno intavederla...Siamo nati per essere schiavi, e lo siamo.



permalink | inviato da il 15/3/2007 alle 19:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
8 marzo 2007
SOCIETA'
LA NOIA!LA NOIA!
Ma a voi è mai successo di essere annoiati, ma tanto annoiati dalla vostra vita?Io sono talmente annoiata che vorrei fare una qualsiasi cosa che faccia scomparire la noia.Ma cosa potrei fare per non annoiarmi?Dovrei trovare qualcosa che me la faccia passare per un bel po' di tempo.Ma cosa?Un viaggio certo non servirebbe...Mi annoierei appena arrivata a destinazione e con noia maggiore me ne tornerei a casa.Potrei trovare un qualsiasi nuovo fidanzato.Ma come trovarne uno che non mi annoi?Ormai anche i matti mi annoiano, mi sembrano quasi prevedibili.Uno noioso?Magari sarebbe una novità!Ma per quanto?Poi dovrei lasciarlo e comincerebbe la noia della separazione.Ma cosa posso fare?Un nuovo lavoro?Al momento non posso...Le droghe?No!Sarebbe una pausa troppo breve.Potrei iniziare a farmi dei piccoli tagli sulla carne, in varie parti del corpo.Chi si annoia nel dolore?Potrei cambiare radicalmente la mia vita e le mie amicizie...Ma poi da sola non mi annoierei?Quando avevo un sacco di paranoie non mi annoiavo mai!La serenità è una rottura di coglioni!L'ho sempre detto che io mai vorrei trovare la pace interiore!Sapete che noia dopo???Nessun conflitto interno, niente passioni forti, niente odio, amore si ma falso (secondo me è falso, i mistici dicono che sia lAmore, ma secondo me sarebbe solo un prendersi in giro, un "facciamo finta che").Niente da voler conoscere...perchè uno che ha trovato la pace interiore che motivo ha di cercare ancora e cosa?Della scoperta che se ne fa?Nessuna curiosità...perchè la curiosità, il voler sapere, implica un senso di mancanza di qualcosa.E chi ha la pace interiore non prova mancanza per nulla.Eppure mi ritrovo ora in un periodo di strana e tremenda pace interiore...Gli incubi che mi inseguivano da dieci anni almeno sono quasi scomparsi.Niente più pensieri di morte, nessun momento di depressione dolorosa, non odio quasi più nessuno...Ecco!Forse dovrei ricominciare da là!Dovrei trovare qualcuno da odiare dal profondo!Ma non una persona qualsiasi, qualcuno che posso trovarmi davanti in carne ed ossa, per provare i brividi di schifo che mi provocano, o provocavano, le persone che odio...Però chi potrei odiare?Anche quelle persone insulse che girano per i locali alla moda, con vestiti alla moda, che bevono drink alla moda, che fanno discorsi alla moda e che una volta odiavo tanto...bè...ora mi fanno solo pena e compassione.Il resto delle persone non è che le ho mai odiate sul serio...nemmeno quelle che mi hanno fatto del male...Cerco sempre di esser comprensiva e guardar le cose da diversi punti di vista...Vorrei trovare un nuovo uomo, una nuova grande passione, quando uno è innamorato mica s'annoia!Ma non conosco nessuno di cui potrei innamorarmi perdutamente, giusto un paio di ragazzi che non sono male.E non ho nessuna possibilità di conoscere persone nuove, credetemi.L'unico rimasuglio di possibilità in questo senso l'ho conosciuto ieri, dopo anni che aspettavo arrivasse il momento di conoscerlo, non male, sembra proprio niente male, però...però...c'è un però che non so spiegare.Forse, il motivo è che ho iniziato ormai troppe nuove relazioni, e iniziarne un'altra sarebbe sempre la solita storia, vorrei che iniziasse come se fosse già iniziata da un anno almeno...così sarebbe qualcosa di nuovo...altrimenti bisognerebbe iniziare a conoscersi, sempre le solite domande, le solite risposte, le solite incertezze...Oh che noia!Almeno con questo blog ho cercato di far pasar la noia, ma sta iniziando ad annoiarmi anche il blog...



permalink | inviato da il 8/3/2007 alle 0:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa
5 marzo 2007
DIARI
Una vera giornata di merda

Avevo il forte presentimento che questa per me sarebbe stata una
giornata di merda, non volevo uscire di casa...Poi mi son
sforzata...camminando per strada stavo molto attenta...mi dicevo che
mi sarebbe successo qualcosa...forse, chissà, un piccione avrebbe
potuto cagarmi in testa, d'altra parte non succedeva da un anno o
più...arrivata davanti alla mia facoltà succede, sento qualcosa cadere
sui capelli...e poi, vorrei tanto sapere che cazzo aveva mangiato per
cagar blu.Vabbè...mistero. La cosa brutta è che ormai ero troppo
lontana da casa per poter andare a lavarmi.Ho risolto al
meglio, ma se prima mi sentivo una merda potete ben immaginarvi come mi
sento ora con la merda addosso...
Poi faccio un giro in internet e mi becco anche questo blog
http://guardalamiamerda.blogspot.com/
Ecco...credo di poter dire che la mia giornata di oggi è una gran
giornata di merda...e sono solo le 17...



permalink | inviato da il 5/3/2007 alle 16:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
27 febbraio 2007
SOCIETA'
Eros e Thanatos
Anche quest'anno la primavera sta arrivando.E' giovane, allegra, vitale e riempirà l'aria di profumi e i prati di colori e promette un'estate caldissima!
Eppure non sento la gioia intensa di sempre.Quest'anno l'inverno non è arrivato a portare morte e pace in vista della rinascita.L'agonia dell'autunno dura ancora.Anche se la vita è più forte e se ne frega del senso e della logica delle cose, la vita non guarda in faccia nessuno e fa solo i suoi porci comodi.
A me sembra che la vita si stia sdoppiando, resta nello sfondo una vita in agonia, sofferente e destinata ad esserlo per sempre, e al di sopra di essa ha preso forma un'altra vita, curiosa, attiva, spontanea ma che non raggiungerà mai la felicità immensa della prima, di quando era essa ad essere ancora un'immensa esplosione di colori.




permalink | inviato da il 27/2/2007 alle 16:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
23 febbraio 2007
sentimenti
Chi visse sperando,morì sperando
La dolce voce, la dolce voce che vorrei sentire ogni giorno...sono riuscita a risentirla oggi dopo tanto, e chissà quanto tempo dovrà passare prima che io possa risentirla, mi manca, mi manca da star male.E non posso fare niente.Eppure un minimo di dolcezza l'ho sentita uscire dal telefono, perciò io continuo a sperare.Anche se servirà solamente a farmi del male.



permalink | inviato da il 23/2/2007 alle 14:30 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (9) | Versione per la stampa
22 febbraio 2007
SOCIETA'
ANDATE E FIRMATE TUTTI!



permalink | inviato da il 22/2/2007 alle 16:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
14 febbraio 2007
sessualità
IL FUCKFRIEND E LE PROBLEMATICHE AD ESSO ATTINENTI

Dicesi fuckfriend una persona che si frequenta ripetutamente solo ed esclusivamente per sesso.Qualcuno può pensare che sia la cosa più facile da trovare, soprattutto se è una donna a cercarlo, ed invece trovare un fuckfriend è più difficile che trovare un ago in un pagliaio.Un uomo (parlo dal mio punto di vista) deve infatti avere della cartteristiche ben precise per poterlo diventare:
1-Non deve essere più brutto della donna, altrimenti potrebbe innamorarsi e iniziare ad esser troppo invadente e far finire tutto.
2-Non deve essere più bello della donna, altrimenti potrebbe essere lei ad innamorarsi e la cosa non funzionerebbe.
3-Deve essere una persona impegnata, avere molti interessi o una donna ufficiale, altrimenti la sua fuckfriend diventerebbe il suo hobby principale e così smetterebbe immediatamente di essere un rapporto da fuckfriend.
4-Non ci devono essere più di due o tre incontri al mese e ciò per non crare abitudini o un qualcosa che possa assomigliare ad una vera relazione, per lo stesso motivo gli incontri devono avvenire casualmente e in giorni diversi della settimaana, se dovessero avvenire, per esempio, ogni sabato, si creerebbe un'abitudine e il rapporto da fuckfriend cesserebbe.
5-Il fuckfriend non deve essere nè troppo rispettoso della donna nè troppo poco, e vale anche il contrario, deve essere chiaro ad entrambi che la cordialità che c'è negli incontri ha un unico fine.
6-Quando ci si chiama per vedersi se la risposta è no non la si deve dire all'altro.Basterà non rispondere al telefono o ai messaggi e sarà tutto chiaro, questo sempre per non creare un surrogato di relazione seria.Nessuno dei due deve farsi mai illusioni.
7-Chiaramente l'uomo dovrebbe essere sessualmente capace, altrimenti diventa solo una perdita di tempo e una birra con le amiche darebbe più soddisfazioni.
8-Ad ogni incontro deve essere ben chiaro ad entrambi che potrebbe essere l'ultimo, o che la cosa potrebbe continuare per anni.Le due opzioni devono essere assolutamente indifferenti ad entrambi.
9-Non ci devono essere troppi amici in comune.

Ora non mi vengono in mente altre clausole, ma mi sembra possano bastare e che sia chiaro che trovare un fuckfriend è una delle cose più difficili del mondo.Bato chi lo trova!




permalink | inviato da il 14/2/2007 alle 15:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (14) | Versione per la stampa
10 febbraio 2007
sessualità
NO SEX SINGLE
SECONDO QUESTA RICERCA LE SINGLE TENDONO A RINUNCIARE AL SESSO.
IO UN PO' TEMO POSSA SUCCEDERE ANCHE A ME.COME EVITARE?
VISTO CHE DEVO TROVARMI UN LAVORO POTREI CONIUGARE LE DUE COSE!!
AH!!SE LA CHISA NON S'INTROMETTESSE SEMPRE DOVUNQUE!!IL 14 E IL 15 DI FEBBRAIO SI CELEBRAVA UNA FESTA PAGANA, I
LUPERCALIA, CHIARAMENTE A FAVORE DEI SINGLE...IO PROPONGO DI REINTRODURLA!!
BASTA CON STA NOIA DEL SAN VALENTINO!!




permalink | inviato da il 10/2/2007 alle 14:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
8 febbraio 2007
diritti
E' ARRIVATA L'ORA?DONNE PREPARATEVI!
GRANDE NOTIZIA OGGI AL TG, QUELLA DELLA RIVOLTA DELLE DONNE SOTTOPAGATE E MALTRATTATE DI UNA CATENA DI SUPERMERCATI IN AMERICA!
SPERIAMO SIA SOLO L'INIZIO!!
ANCHE SE C'E' IL PERICOLO CHE L'INTERA ECONOMIA MONDIALE CROLLI SE TUTTE LE DONNE CERCASSERO FINALMENTE LA PARITA' DI STIPENDIO E UN PO' DI RISPETTO!



permalink | inviato da il 8/2/2007 alle 18:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
25 gennaio 2007
ECONOMIA
DIAMO UN SENSO ALLE SPESE
OGGI MI SONO MESSA LE GONNE, PER DARE UN SENSO AI 33€ CHE IERI LASCIAI ALL'ESTETISTA...ORA DEVO ANCHE TROVARE QUALCUNO CHE POSSA AMMIRARE LA SIMMETRIA DELLA CERETTA INGUINALE.POI FORSE PENSERO' DI AVER SPESO BENE I MIEI SOLDI.

COMUNQUE, MENTRE ANDAVO HO RIFLETTUTO UN PO'. ORMAI LA SOCIETA' IMPONE ALLE DONNE DI ESSERE BEN CURATE.SOLO UN MORTO DI FIGA SI SCEGLIEREBBE LA DONNA CON LE GAMBE PIÙ PELOSE O COL MONOCIGLIO.INOLTRE LE DONNE DEVONO SOSTENERE UN SACCO DI ALTRE SPESE SOLO PER IL FATTO DI ESSERE DONNE...PENSATE CHE GLI ASSORBENTI COSTINO POCO???E LE VISITE DAL GINECOLOGO??50€ OGNI VOLTA!E LE PILLOLE PER NON FAR NASCERE BASTARDI COME I LORO UOMINI??E LE PASTICCHE PER FAR PASSARE I DOLORI MESTRUALI??INSOMMA.LA VITA DI UNA DONNA COSTA DI PIÙ DELLA VITA DI UN UOMO.PERCIÒ SECONDO ME LO STATO DOVREBBE PASSAR QUALCOSA A NOI CHE NON ABBIAMO IL PISELLINO...ANCHE SE ABBIAMO 2 PALLE COSÌ!!



permalink | inviato da il 25/1/2007 alle 17:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (32) | Versione per la stampa
sfoglia
  




IL CANNOCCHIALE